Category : FORMAZIONE E CORSI

Home SICUREZZA SUL LAVORO News Sicurezza sul lavoro Formazione Attrezzature di lavoro

IL 14/02/2017 A P.TO STEFANO (GR) INCONTRO SICUREZZA RICARICHE BOMBOLE SUB E ADEMPIMENTI DI SICUREZZA PER I DIVING

Il prossimo 14 febbraio 2017, alle ore 09:30, presso la Sala Consiliare di P.le dei Rioni 8 di Porto Santo Stefano (GR), il Consorzio Diving S.Stefano e lo Studio Ing Andrea Guerra presentano, con il patrocinio del Comune di Monte Argetario (GR) l’incontro

“LA SICUREZZA NELLE RICARICHE DI BOMBOLE PER IMMERSIONE E GLI ADEMPIMENTI IN MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO PER I DIVING CENTER”

All’incontro, rivolto agli operatori professionali del settore, sono stati  invitati  i rappresentanti di autorità  civili e militari locali.

 

 

 

PROGRAMMA

Ore 09:30 – Presentazione dell’incontro e saluto alle autorità

Ore 09:40 –  Parte I – Relatore Ing. Andrea Guerra (libero professionista consulente sicurezza – istruttore subacqueo)

  • I rischi associati agli impianti di ricarica
  • Impianti di ricarica miscele respiratorie e l’inquadramento normativo
  • Chi può installare gli impianti e … quali parti di impianto?  Le norme applicabili
  • La denuncia di impianto e la messa in servizio.
  • I controlli manutentivi e le verifiche periodiche. Due atti distinti importanti per la sicurezza di tutti.
  • La sicurezza e l’idoneità delle miscele respiratorie. Come prevenire i potenziali problemi

 

Ore 11:30  –  Coffe break

 

Ore 11:10  – Parte II – Relatore Dott. Alessandro Giomarelli (Dip. tecnico sanitario Azienda USL Toscana sud est GR)

  • Il D Lgs 81/08, il D. Lgs 271/99 e le principali richieste normative.
  • La documentazione richiesta dalle norme: Il DVR, il “piano della sicurezza dell’ambiente di lavoro a bordo”, gli attestati di formazione ed altro
  • Il ruolo del datore di lavoro
  • I lavoratori destinatari degli obblighi di tutela. Sono solo i “dipendenti”?
  • La formazione del personale, in particolare degli addetti alla ricarica.
  • La gestione delle emergenze presso il diving e durante le uscite in mare.
  • Le dotazioni di bordo richieste dalle leggi

Ore 12:15  –  Tavola rotonda con le autorità

 

OBIETTIVI DELL’INCONTRO

  • chiarire le richieste di legge per quanto riguarda gli obblighi connessi alla installazione, alla messa in servizio e alla gestione degli impianti di ricarica di bombole per immersioni subacquee sia nel caso di ricarica ad aria che di ricariche di nitrox o trimix o di ossigeno puro.
  • individuare le corrette procedure per l’installazione e la messa in esercizio di compressori e di impianti di ricarica
  • chiarire le responsabilità dell’installatore e la documentazione che deve accompagnare l’installazione e l’impianto
  • conoscere le richieste di una  corretta gestione nel tempo dell’impianto affinché lo stesso sia sicuro e garantisca nel tempo ricariche sicure per il personale del diving e per i clienti che utilizzano le principali miscele respiratorie (aria, nitrox, trimix, ossigeno decompressivo)
  • chiarire e schematizzare gli adempimenti richiesti dal D. Lgs 81/08 (testo unico per la sicurezza sul lavoro) in capo al titolare del diving e chiarire i principali adempimenti richiesti dalla normativa.

 

Continua »
Home FORMAZIONE E CORSI News Sicurezza sul lavoro Formazione

L’ACCORDO STATO REGIONI N. 128 DEL 07/07/2016 RIDEFINISCE LA FORMAZIONE PER I RSPP E GLI ASPP

Con la pubblicazione del nuovo Accordo Stato Regioni n. 128/2016 viene profondamente  riveduto l’iter formativo e di aggiornamento per i Responsabili e gli Addetti ai servizi di prevenzione aziendali. L’accordo interessa anche i coordinatori per la sicurezza (CSP e CSE) in quanto viene considerata equivalente la formazione per l’aggiornamento per il ruolo di RSPP (e viceversa) entro certi termini.

Il testo dell’accordo è reperibile alla pagina download.

Continua »
FORMAZIONE E CORSI ATTREZZATURE DI LAVORO E IMPIANTI News Sicurezza sul lavoro Impianti ex DM 37/08

CORSO PER ADDETTI A LAVORI ELETTRICI EX CEI 11-27:2014

Due giornate di corso (16 ore) per abilitazione ai lavori elettrici secondo la norma CEI 11-27:2014 Livelli 1A, 2A, 1B e 2B..

Il corso è finalizzato alla formazione del personale che per esigenze di lavoro/ manutenzione deve utilizzare impianti elettrici a tensione nominale non superiore a 1000 V in corrente alternata. In particolare il corso è finalizzato alla corretta esecuzione del lavori elettrici fuori tensione ed in tensione.

Calendario incontri e orario:

  • venerdì 22 aprile 2016 (09:00-13:00 e 14:00-18:00)
  • sabato 23 aprile 2016 (09:00-13:00 e 14:00-18:00)

Massimo numero di partecipanti ammessi: 12

Per informazioni e prenotazioni: info@guerraservizi.com – 335.32.66.21

Il corso è indirizzato a chi opera in imprese che effettuano installazioni elettriche, ai manutentori di impianti presso aziende anche non operanti nel settore elettrico, ma che svolgono attività comunque connessa a impianti elettrici (es. addetti alla manutenzione di alberghi, ospedali, campeggi, ecc.).

Continua »
FORMAZIONE E CORSI News Sicurezza sul lavoro

CORSO PER ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO EX DM 388/2003

Due giornate di corsi abilitanti per addetti al primo soccorso di aziende classificate di cat. A (16 ore), B e C (12 ore) con addestramento su manichino ed esame finale.

Rilascio di attestato conforme a DM 388/2003.

Calendario e orario incontri:

  • giovedì 28 aprile 2016 dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00
  • venerdì 29 aprile 2016 dalle 09:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00

Luogo di svolgimento: Roma (zona Villa Torlonia)

Per informazioni e prenotazioni: info@guerraservizi.com – 335.32.66.21

Continua »
Home FORMAZIONE E CORSI News Sicurezza sul lavoro

DALLA REGIONE PIEMONTE UNA PROCEDURA PER GLI ACCERTAMENTI SUI CORSI DI FORMAZIONE

La Regione Piemonte ha approvato e pubblicato (febbraio 2016) le procedure per l’accertamento degli adempimenti relativi alla formazione alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il documento è stato concepito per essere un supporto all’attività di vigilanza dei Servizi di Prevenzione e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro (SPreSAL) delle ASL piemontesi. Al suo interno sono presenti dei chiari schemi riassuntivi sulle caratteristiche che devono soddisfare i vari corsi.

Chiunque può verificare le caratteristiche e le modalità dei corsi ed è indubbiamente una utilissima linea guida per datori di lavoro, RSPP, ASPP e consulenti in materia di sicurezza.

Alla pagina download è possibile scaricare il testo originale delle procedure all’interno delle quali sono gli schemi guida per identificare le caratteristiche dei vari corsi.

Continua »
Primo Soccorso Medicina del lavoro News Sicurezza sul lavoro Normativa nazionale Prevenzione incendi

INASPRITE LE SANZIONI PER INADEMPIENZE IN AMBITO FORMAZIONE E SORVEGLIANZA SANITARIA

Il D. Lgs 151/2015 ha modificato il D. Lgs 81/08 inasprendo le sanzioni per le seguenti violazioni:

  • mancato invio dei lavoratori a sorveglianza sanitaria entro le scadenze e mancata richiesta al medico competente di osservanza degli obblighi previsti a suo carico (rif. D. Lgs 81/08 art. 18 c.1, lett. g);
  • mancata invio a formazione o aggiornamento periodico dei lavoratori, dei preposti, dei dirigenti, degli addetti a prevenzione incendi, primo soccorso, gestione delle emergenze e del rappresentate dei lavoratori per la sicurezza (rif. art. 37 c. 1, c. 7, c. 9).

 

Qualora la violazione sia riferita:

  • a più di 5 lavoratori gli importi sono raddoppiati
  • a più di 10 lavoratori gli importi sono triplicati

 

 

Continua »
Home SICUREZZA SUL LAVORO FORMAZIONE E CORSI AGENTI FISICI News Sicurezza sul lavoro Rumore Vibrazioni

Corso per imparare a misurare rumore e vibrazioni nei luoghi di lavoro a Roma il 10/11/2015

Il prossimo 10 novembre 2015 si terrà a Roma, presso la sede di Informa, in via dell’Acqua Traversa n. 187, un corso per acquisire le tecniche per la corretta esecuzione delle misure di rumore e vibrazioni finalizzate alla valutazione dei rischi specifici secondo le richieste del D. Lgs 81/08.

Il corso, pur analizzando le richieste normative e le norme tecniche di riferimento, avrà un taglio prettamente pratico. Sono previste misurazioni mediante fonometro e vibrometro durante l’uso di attrezzature di lavoro reali e l’elaborazione dei dati mediante software freeware.

La durata è di 8 ore. Il corso è valido come aggiornamento per RSPP/ASPP e coordinatori per la progettazione ed esecuzione (D. Lgs 81/08). Inoltre il corso rilascia crediti formativi CNI, CNPI e CNAPPC.

Docente: Ing. Andrea Guerra

Per maggiori dettagli e informazioni clicca qui.

Continua »
Home FORMAZIONE E CORSI Primo Soccorso

Corso di aggiornamento formazione per addetti a primo soccorso

Corso refresh da 4 ore con pratica addestrativa su manichino e ripasso delle tecniche di intervento previste nei programmi formativi del DM 388 e riguardanti  l’intera catena del primo soccorso.
Rilascio attestato conforme a normativa (D. Lgs 81/08 e DM 388/03) da parte di medico istruttore di primo soccorso.

Continua »
Home FORMAZIONE E CORSI News Rumore Vibrazioni

Corso di formazione per la valutazione dei rischi rumore e vibrazioni – tecniche pratiche e strumentali

Corso teorico e pratico con utilizzo di fonometro, vibrometro e software per l‘elaborazione dei dati

Valido come corso di Aggiornamento per RSPP e ASPP e Coordinatori per la progettazione e l’esecuzione dei lavori (D. Lgs. 81/08)
presso l’Istituto Informa.
Docente: Ing. Andrea Guerra

DATA INIZIO CORSO

Roma 10 novembre 2015

Continua »
Home Primo Soccorso News Normativa nazionale Prevenzione incendi

Modiche al D. Lgs 81/08 – Datore di lavoro addetto a prevenzione incendi e primo soccorso

Il D. Lgs 14/09/2015 n .151 ha modificato l’art. 34 del D. Lgs 81/08.

Precedentemente il datore di lavoro, nel caso in cui l’azienda avesse avuto più di 5 addetti, non poteva svolgere il ruolo di addetto alla prevenzione incendi o di addetto al primo soccorso.  Con la modifica intervenuta il datore di lavoro di qualsiasi azienda, indipendentemente dal numero di addetti, può essere tra gli addetti alla prevenzione incedi e al primo soccorso, fatti salvi gli obblighi vigenti anche per lui di formazione e addestramento previsti.

Continua »
1 2 3 4